Lo Zink Pest secondo il Koll’s

Ecco quanto riporta il nostro fedele Koll’s Preis Katalog - che fa un po' la pioggia e il bel tempo, come si dice in Francia, sul mercato dell'usato Marklin - nella sua pagina dedicata allo Zink Pest nelle prime pagine introduttive delle sue edizioni. Questa è ovviamente una traduzione “casalinga” nel senso che non pretendo essere un tedescofilo esperto e non garantisco la traduzione esatta di tutte le parole … ma del senso generale, sì!

koll's preiskatalog marklin

Perciò , ecco quanto dice: Tutti gli appassionati di trenini hanno i capelli dritti in testa quando sentono la parola Zink Pest ! Questo problema che tocca i nostri modelli i più vecchi è quello peggiore che può capitare. In fin dei conti il risultato è che la rarità di certi modelli è considerabilmente influenzata dalla peste dello zinco. La locomotiva SK 800 prodotta prima della seconda guerra mondiale ne è un esempio lampante, in particolare questo modello mostra segni di fessure fino allo sbriciolamento. Lo Zinkpest aumenta in una primo momento la fragilità del modello fino al punto di rottura e alla distruzione completa dell’oggetto. Purtroppo non ci sono ricette o trucchi per ovviare a questo problema, il motivo risiede nella lega (prima e durante la seconda guerra mondiale dove la qualità delle materie prime non era ancora perfetta). Leggi gli altri articoli sullo Zinkpest.

2 Risposta

  1. Superbe.. va devoir demander la traduction au beau pére originaire de Bari...
    • admin
      Merci ! Si vous avez besoin de quelques précisions en français ou d'aide pour l'examen d'un modèle, n'hésitez pas, je parle couramment la langue de Voltaire ! à bientôt.

Lascia un commento